Passeggeri solitari

Presentazione della raccolta poetica di Stefano Lorefice (edizioni La gru 2023). Nato nel 1977, Stefano Lorefice vive alla fine del lago di Como. Tra le numerose raccolte ricordiamo le più recenti Fronte notte (Transeuropa 2011) e L’esperienza della pioggia (Campanotte 2006). Intervista a cura di Piero Simon Ostan.

Performance musicale Darbar Mantra con Alberto Zurco (sitar, tampura) e Mauro Bon (basso elettrico, voci, percussioni, ebow, tampura). Il progetto musicale è l’elaborazione di un genere originale che si ispira alle sonorità tradizionali indiane, contaminate da diverse correnti musicali contemporanee…ambient, sperimentali , minimaliste, fondendo rigore e musicalità orientale con lo sperimentalismo e la ricerca di nuovi suoni.

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

venerdì 14 Luglio 2023

Ora

21:00

Luogo

Chiesa di Santa Cristina
30025 Gorgo di Fossalta di Portogruaro VE
Categoria

Speakers

  • Darbar Mantra
    Darbar Mantra

    Il progetto musicale Darbar Mantra, è l’elaborazione di un genere originale che si
    ispira alle sonorità tradizionali indiane, contaminate da diverse correnti musicali
    contemporanee…ambient , sperimentali , minimaliste, fondendo rigore e
    musicalità orientale con lo sperimentalismo e la ricerca di nuovi suoni.
    Così prende vita il particolare repertorio del duo, che è il risultato di una perfetta
    complicità tra raga classici indiani eseguiti con il sitar, ed un particolare tappeto
    sonoro creato dal basso, sfruttando una serie di delay, e molta improvvisazione.
    Un ritorno dopo ben 25 anni di silenzio…..
    Alberto Zurco-Sitar – Tampura
    Mauro Bon-Basso el.soundscapes -voci – percussioni- Ebow – Tampura

  • Piero Simon Ostan
    Piero Simon Ostan
    Poeta, presentatore

    Piero Simon Ostan è nato nel 1979 a Portogruaro, dove vive. Ha pubblicato Il salto del salvavita, Campanotto, 2006. Nel 2011 pubblica Pieghevole per pendolare precario per Le Voci della Luna con prefazione di Gian Mario Villalta, sempre nel 2011 vince il premio Cetonaverde, e nel 2013 il Premio Antonio Delfini. Nel marzo 2015 è uscita la plaquette È così anche il nostro stare qui per le Edizioni Culturaglobale di Gorizia. Le sue poesie sono state pubblicate in varie antologie e riviste tra cui Atelier, Incroci, Nemla Italian Studies, L’Italia a pezzi, Quadernario 2015 (LietoColle) a cura di Maurizio Cucchi e nel Bisestile di poesia 2016 (Edb Edizioni). Fa parte dell’Associazione Culturale Porto dei Benandanti di Portogruaro con la quale organizza il festival di poesia Notturni Diversi e il Premio Teglio Poesia. A marzo 2019 è uscito Il verde che viene ad aprile per Qudulibri.

  • Stefano Lorefice
    Stefano Lorefice
    Poeta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.