Barre

Un ciclo di laboratori rap tenuto in un IPM (Istituto Penale per Minorenni): questo racconta Francesco Carlo detto Kento in Barre, Rap, sogni e segreti in un carcere minorile, pubblicato da minimum fax. L’autore descrive la sua esperienza a partire dal viaggio che compie in treno per arrivare all’istituto; ha già tenuto laboratori del genere e sa quanto sia importante abbattere il muro di diffidenza che i ragazzi erigono intorno a sé stessi. Una decina di allievi di quattordici-diciassette anni decide di seguirlo e lui chiarisce subito che richiede impegno e responsabilità. Kento scruta da vicino i suoi “ragazzacci”, si accorge della loro tendenza all’autolesionismo, della loro energia repressa, e grazie alla musica e alla poesia riesce a coinvolgerli nel progetto, fornendo loro un potente mezzo attraverso cui esprimersi

L’autore conversa con Dome Bulfaro e Paolo Cantarutti. In collaborazione con Radio Onde Furlane di Udine e PoesiaPresente LAB.

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Tags:

Data

sabato 24 Luglio 2021

Ora

21:00 - 22:30
Categoria

Speakers

  • Dome Bulfaro
    Dome Bulfaro
    Poeta, presentatore

    Dome Bulfaro (Bordighera 1971), poeta, performer, artista, docente, editore, è tra i più attivi nello sviluppo della poesia performativa, in particolare del filone Teatropoesia. Su invito degli Istituti Italiani di Cultura ha rappresentato la poesia italiana in Scozia (2009), Australia (2012), Brasile (2014) e Argentina (2020). Ha ideato e fondato la LIPS, Lega Italiana Poetry Slam insieme a C. Sinicco e M. Ponte, e ha raccontato il movimento slam, internazionale e italiano, nel libro Guida liquida al poetry slam (2016). Ha cofondato il collettivo “storico” Mille Gru (2006) e quello romano Wow-Incendi Spontanei (2018). Nel 2020 ha fondato e dirige “Poetry Therapy Italia” e “PoesiaPresente LAB”, rispettivamente prima rivista di poesiaterapia e prima Scuola di poesia in Italia, che propone percorsi di formazione di poesiaterapia, scrittura poetica e poesia performativa.
    Foto di Dino Ignani.

  • Francesco «Kento» Carlo
    Francesco «Kento» Carlo
    Autore

    Nato il 18 novembre del 1976 e cresciuto a Reggio Calabria, Francesco “Kento” Carlo si avvicina al microfono nei primi anni ’90 mosso da un naturale approccio antagonista e ispirato dal rap combattente delle posse attive in quegli anni. Trasferitosi a Roma nel 1995, Kento si unisce al collettivo de “Gli Inquilini”, con cui – tra il 2003 e il 2007- produce 4 album. Nel frattempo consolida il suo progetto tra l’Hip hop e il Reggae (tuttora attivo) con i reggini Kalafro Sound Power, il cui disco d’esordio, “Solo l’Amore”, vede la luce nell’estate 2007. Esce nel 2009 il suo disco d’esordio solista “Sacco o Vanzetti” raccogliendo critiche e recensioni positive. Nel 2010 ritorna assieme ai suoi Kalafro con “Resistenza sonora”, album di rivolta contro l’oppressione della malavita organizzata e delle ingiustizie di uno stato sempre più avulso, e con l’omonimo singolo “Resistenza Sonora”. È inoltre il primo rapper di matrice Hip hop a partecipare ad una finale del Premio Tenco, nell’edizione 2016.
    È autore di una rubrica sul quotidiano il Fatto Quotidiano dal titolo “Il blog di Kento”.

  • Paolo Cantarutti
    Paolo Cantarutti
    Giornalista, presentatore

    Paolo Cantarutti è giornalista, organizzatore di eventi culturali e direttore dei programmi culturali di Radio Onde Furlane di Udine.