Anna Boschi

ANNA BOSCHIArtista verbo-visiva. Dopo un periodo di sperimentazione del segno, della materia e dei materiali, la sua ricerca si incentra principalmente sul rapporto parola-immagine. Inizia ad esporre in mostre personali nel 1974 e dal 1982 si dedica esclusivamente all’attività artistica. In quegli anni frequenta il Dams e a tutt’oggi ha al suo attivo circa sessanta personali e numerose mostre di gruppo in Italia e all’estero. Oltre alla “Visual Poetry”, rivolge particolare attenzione ai Libri d’artista, alla Mail Art e alla Performance. Nell’anno delle Pari Opportunità (2007), organizza ed allestisce presso la Galleria d’Arte Contemporanea di Castel S.Pietro Terme la mostra FE-ART BOOKS con opere di 100 artiste italiane e straniere e nel mese di settembre 2010 organizza la rassegna ART-BOOK IN ARCHIVIO in concomitanza e con il logo di ARTELIBRO a Bologna. Collabora da tempo a vari portfolio di Visual Poetry internazionale. Nel 2000 è presente alla Triennale di Bologna, nel 2003 alla Biennale di Venezia-Sez. Extra 50 e nel 2004 alla London Biennale. Nel 2002 partecipa alla rassegna Il linguaggio tra parola e immagine, in collaborazione con Parigi, Centre National Image Media, presso Valmore studio d’arte Vicenza. Nel 2005 allestisce la personale My Moticos-RAY for a Peace network presso Pyramida Center di Haifa (Israele) e Il silenzio delle parole presso Palazzo Ducale di Pavullo sul Frignano-MO. Nel 2006, in occasione della Notte dei Musei, inaugura presso il MUSINF di Senigallia-AN la mostra Omaggio a Mario Giacomelli e partecipa a New York al Meeting Dadaweek. Nel 2007 partecipa alla rassegna Per parole e immagini presso il Museo Bargellini (BO), a cura di Vittoria Coen e nel 2008 a La parola mostra il suo corpo presso il Museo della Carale Accattino di Ivrea. Nel 2011 viene allestita presso la Galleria Marcantoni di Pedaso-FM la sua personale Calligrafie con testi di Mauro Carrera e Lamberto Pignotti. Nel 2012 partecipa a varie mostre dedicate alla Poesia Visiva e al Libro d’artista, nonché alla Rassegna Scrittura Visuale in Italia dopo il 1973 presso il Museo della Carale Accattino di Ivrea. Nel 2014 inaugura le personaliCapitoli presso Spazio librario Galla di Vicenza, UNI/VERSI – Percorsi di Poesia Visiva dal 1970 al 2010 presso la Galleria del Carbone di Ferrara e Tra VISUAL POETRY e ricerca presso Valmore studio d’arte di Vicenza. Nel 2015 inaugura inoltre la personale Segno intimo – la poesia visiva di Anna Boschi, a cura di Margherita Maccaferri, presso Spazio9 Bologna, in occasione della White Night di Arte Fiera Bologna 2015. La sua attività è documentata in cataloghi, riviste e antologie. Le sue opere sono presenti in modo permanente in diverse collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.

Tra le pubbliche:
Il Museo Civico di Taverna (CZ); il Museo dell’Informazione (MUSINF) di Senigallia(AN); l’Istituto dei Beni Culturali di Forlì; il Museo Nazionale della Certosa di Calci-Pisa; il Musée d’Art di Toulon (France) i Musei Civici di Imola (BO); la Pinacoteca di Dozza (BO); il King St. Stephen Museum di Székesfehérvar (Hungary); l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) di Roma; il Museo di Macerata; il Museo del Libro d’artista Città di Cassino; Museo d’arte delle Generazioni Italiane del ‘900 “G. Bargellini” di Pieve di Cento (BO); il Museo Le Cappuccine di Bagnacavallo (RA); la Pinacoteca Internazionale Francescana delle Marche; il Museo “Gabrieli” di Matino (LE); il Museo della Carale Accattino di Ivrea (TO); il Modern Art Museum Cà La Ghironda di Ponte Ronca di Zola Predosa (BO); Museo di Palazzo Gasparini-Mercatello sul Metauro (PU); Kunstmuseum Thurgau – Kartause Ittingen (Switzerland); MUDAC – Floridia (SR); Museo Nori De’ Nobili – Ripe di Ancona e numerose collezioni comunali d’arte in Italia e all’estero.

Eventi 2015
Sabato 11 luglio ore 17.30: Libri di versi 7