Veronica Longo

longoVeronica Longo

Nata a Napoli il 20 marzo 1976.
Nel 1994 si diploma in “Grafica Pubblicitaria e Fotografia” e s’iscrive alla Facoltà di “Lettere e Filosofia” della Federico II a Napoli.
Nel 1999 vince la Borsa di Studio Erasmus, presso l’Università di Reading (Inghilterra) e prepara la tesi all’Ashmoleum Museum di Oxford.
Nel 2003 si laurea in “Lettere Moderne”, ma già dal 2001 al 2004, frequenta la “Scuola Libera del Nudo” e il Corso di “Tecniche Incisorie”, presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, scoprendo così la sua passione per l’incisione.
Nel 2006 consegue il Diploma di Laurea di II Livello in “Arti Visive e Discipline dello Spettacolo”, sezione “Grafica d’Arte” e nel 2009 si abilita all’insegnamento della disciplina “Arte della Fotografia e della Grafica Pubblicitaria”, entrambi conseguiti all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Da quell’anno organizza inoltre la rassegna artistica internazionale (a cadenza biennale) “Incisioni al femminile”, curandone il catalogo e i testi critici.

Nel 2011 tiene un ciclo di convegni sull’incisione, “L’arte d’incidere – Incidere ad Arte”, al PAN (Palazzo delle Arti Napoli), Napoli.

Nel 2012 pubblicano il suo scritto “Nuove Tecniche Incisorie Sperimentali”, aggiornamento al testo di Rina Riva “Tecniche Incisorie Sperimentali” (1993), edito per i tipi del Centro Internazionale della Grafica di Venezia.
Nello stesso anno approfondisce l’incisione atossica in Portogallo e trascorre 3 mesi in Giappone, in seguito alla vincita dell’Artist Residence Program, che le consente di lavorare e studiare a fondo diversi aspetti dell’incisione e dei suoi materiali: litografia, fotolitografia e xilografia tradizionale giapponese (ukiyo-e). Trascorre inoltre 2 settimane di residenza artistica presso il Taller de Litografia “Milpedras”, a La Coruña (Spagna) dove approfondisce la litografia su pietra.
Nel 2014 apre la galleria e stamperia di grafica d’arte “Controsegno”; è inoltre nominata commissario esterno per gli eventi internazionali “Global Print 2015” e la “Bienal Internacional de Gravura do Douro 2016”, entrambi in Portogallo, durante i quali viene dedicato particolare rilievo alle sue opere, con pubblicazione speciale nel catalogo.
Nel 2016 approfondisce le tecniche d’incisione atossica, denominate “Grabado verde” e riceve l’incarico, per l’anno 20016-17, come docente di “Grafica d’Arte e Tecniche dell’incisione” presso l’Accademia di Belle Arti di L’Aquila.

Nel 2017 è tra le artisti selezionati per il festival delle arti “IIIAF – Indira International Imprint Arts Festival” in India ed è invitata ad aderire al “4 International Artsymposium in Voitsberg” in Austria. Inoltre, è nominata docente di ruolo per la classe di concorso “Discipline grafico-pubblicitarie” presso gli Istituti superiori.

In questi anni  partecipa a numerose esposizioni (personali e collettIve) e concorsi in Italia e all’estero, vincendo diversi premi.
Al momento lavora come curatrice di mostre/eventi con artisti italiani e stranieri ed è incisore e stampatore a Pozzuoli (Napoli), gestendo in proprio l’Atelier “Controsegno”.

Tra i vari premi si citano:

Premio soggiorno:“Un menù per la Colomba”, Premio Internazionale d’Arte, organizzato dal ristoranteLa Colombae dallaGalleria 3D, allaFondazione Bevilacqua La Masa, Piazza San Marco, Venezia. Vincitrice del premio soggiorno presso l’Albergo Cavalletto, San Marco, Venezia. (2006)

I Premio:“Premio Nazionale delle Arti 2006” (concorso per gli allievi delle Accademie di Belle Arti indetto dalMIUR), sezione Arti Grafiche. Mostra all’Accademia di Belle Arti di Bologna, ed esposizione all’ “Arte Fiera Bologna 2007”. (2007)

I Premio:“Porticato Gaetano”, XIX Ed., “Premio Sebastiano Conca”, Pinacoteca Comunale d’Arte ContemporaneaGiovanni da Gaeta, Gaeta. (2007)

I Premio:“Primo Premio Grafica Italiana 2008”, (concorso nazionale d’incisione indetto dall’Associazione Nazionale Incisori Italiani), mostra personale,Castello dei Da Peraga, Vigonza, Padova. (2008)

II Premio:“2011: 150 anni dell’Unità d’Italia”, VI Mostra Concorso di Ex Libris a tema, Acqui Terme, Ovada, Alessandria. (2011)

Premio pubblicazione: “Premio Italo Grandi 2011”, IV Ed., Castello Sforzesco,Sala del Tesoro della Biblioteca Trivulziana, Milano. Opera scelta tra le venti per la mostra e per la pubblicazione sulla rivistaGrafica d’Arte(n. 87).* (2011)

Residenza artistica: “Artist in Residence Program 2012”, premio concesso a un incisore straniero dall’Art Studio Itsukaichi Operation Committee (ASIOC), per il programma di residenza artistica, della durata di 3 mesi, presso Akiruno-City, Tokyo, Giappone. (2012)

Golden Prize:“XI International Graphic Art Biennial Dry Point Uzice 2013”, (concorso internazionale dedicato alla puntasecca),City Gallery of Uzice, Uzice, Serbia. (2013)

III Premio:“The 9th Kochi International Triennal Exibition of Prints”, (concorso internazionale d’incisione), Ino-cho Paper Museum, Kochi-Ken, Giappone.* (2014)

Eventi 2018
Sabato 14 luglio ore 18.00: Libri di versi 10