Tommaso Di Dio

di_dioTommaso Di Dio (1982), vive e lavora a Milano. È autore del libro di poesie Favole, Transeuropa, 2009, con la prefazione di Mario Benedetti. Nel 2012 una scelta di sue poesie inedite è stata pubblicata in La generazione entrante, Ladolfi Editore, con la prefazione di Stefano Raimondi. Dal 2015 è membro del comitato scientifico della laboratorio di filosofia e cultura Mechrì. È giurato, per la sezione under 40, del premio letterario Premio Castello di Villalta Poesia. Nel 2014, esce il suo secondo libro di poesie, Tua e di tutti, Lietocolle, in collaborazione con Pordenonelegge, tradotto in francese da Joëlle Gardes per Recours au poème éditeurs. Nel 2015 pubblica on-line la plaquette Per il lavoro del principio, nata all’interno del progetto Le parole necessarie, in collaborazione con Il Centro di Poesia Contemporanea di Bologna e l’Ospedale Sant’Orsola. Nel 2017 è stata pubblicata in tiratura limitata la sua più recente, breve raccolta: Alla fine delle favole, Origini edizioni, Livorno. È di prossima pubblicazione, per Effigie nel 2018, la sua traduzione di La primavera e tutto il resto del poeta americano W.C. Williams. È  fra i fondatori della rivista d’arte ULTIMA.

Foto di Dino Ignani

Eventi 2018
Sabato 14 luglio ore 18.00: Libri di versi 10