Ultimo appuntamento, con «L’Italia a pezzi»

italia_a_pezzi

Il viaggio di Notturni diversi 2015 si conclude con un appuntamento d’eccezione, sabato 18 luglio alle ore 21.00, nella splendida cornice del Cortino del Castello di Fratta: la presentazione del volume L’Italia a pezzi. Antologia dei poeti in dialetto e in altre lingue minoritarie (1950–2013). Frutto di un lavoro di ricerca messo in moto dalla rivista Argo e prolungatosi per oltre un lustro, l’antologia curata da Christian Sinicco, Giuseppe Nava, Rossella Renzi, Manuel Cohen e Valerio Cuccaroni per i tipi di Gwynplaine edizioni mira a colmare un vuoto ultradecennale nello studio della poesia neodialettale e postdialettale, e si propone come un punto di partenza per una riflessione più generale sullo stato della poesia italiana nel ventunesimo secolo. Saranno presenti alcuni poeti che leggeranno brani tratti dal volume: Renzo Favaron (Veneto), Stefano Moratto (Friuli Venezia-Giulia), Giacomo Sandron (Veneto) e Annalisa Teodorani (Emilia Romagna), introdotti dalla curatrice Rossella Renzi. L’accompagnamento musicale sarà curato da TOMA trio. L’evento è organizzato in collaborazione con il Festival itinerante internazionale Acque di Acqua.

Si comincia, con Acque di acqua!

Domani, venerdì 20 giugno, avrà ufficialmente inizio notturni diversi 2014! La X edizione, come annunciato, sarà dedicata a Federico Tavan e avrà il titolo di una delle sue opere più note: La nâf spaziâl.

tavan

La prima serata è organizzata in collaborazione con Acque di acqua: Festival Itinerante Internazionale di Poesia e Musica. L’appuntamento è presso i Vivai Bejaflor a Portogruaro. Si comincia alle ore 21.00 con il reading dei poeti che hanno partecipato alla raccolta Il pane offeso, parole per la crisi del lavoro, opera dedicato alla memoria dell’operaio poeta Luigi di Ruscio e a tutti i lavoratori e disoccupati. Il libro, con prefazione di Daniele Maria Pegorari, copertina di Giulia Spanghero e fotografie di Ennio Brilli, raccoglie racconti e poesie di Luigi Di Ruscio, Angelo Ferracuti, Riccardo Olivieri, Alberto Prunetti, Ferruccio Brugnaro, Stefano Valenti, Giacomo Sandron, Francesco Dezio, Adelelmo Ruggieri, Emanuele Tonon, Leonardo Zanier, Sebastiano Nata e Bruna Mozzi, nonché di Fabio FranzinFrancesco Tomada, Nadia AgustoniMaurizio Mattiuzza, che saranno ospiti della serata. Alle ore 21.30 seguirà la performance poetico/musicale de Le cose sicure: canzoni con le poesie dentro, o viceversa. L’ensemble è costituito da Piero Simon Ostan (voce), Luca Luison (chitarra), Denis Bertusso (chitarra, voce) e Margherita Mattiussi (viola, voce). 

Senza titolo

Al termine della serata sarà offerto un rinfresco con i vini della Tenuta Mazzolada.

•••

Post eventum: le foto di Massimo Mucci (clicca per ingrandire).

Acque di acqua: le foto

13 luglio: una serata all’insegna della poesia in lingua friulana (e non solo), con un’introduzione storico-linguistica sul friulano concordiese di Andrea Comina e le letture di quattro autori – Stefano Moratto, Luigina Lorenzini, Marco Pauletto e Andrea Longega – presentati da Francesco Tomada. Fra una lettura e l’altra, le percussioni di Stefano Andreutti, che ha invitato il pubblico a lasciarsi coinvolgere nel “confronto di ritmi” fra poesia e musica. Foto di Massimo Mucci.