Sandro Pecchiari

pecchiari_fotoSandro Pecchiari è laureato in Lingue e Letterature Straniere, con una tesi sull’opera poetica di Ted Hughes.
Con la casa editrice Samuele Editore di Fanna, Pordenone, ha pubblicato Verdi Anni (collana Scilla 19, 2012, prefazione di Roberto Benedetti), Le Svelte Radici (collana Scilla 33, 2013, prefazione di Mary Barbara Tolusso) e LʼImperfezione del Diluvio – An Unrehearsed Flood, in versione bilingue (collana Scilla 44, 2015, prefazione di Andrea Sirotti).
I suoi libri sono stati presentati e letti nel programma Le Parole Più Belle, Telecapodistria, Slovenia, nel 2014 e 2015.
Alcuni lavori, tradotti in inglese, in albanese e sloveno, sono apparsi in numerose antologie (fra cui la Collana dei Poeti Contemporanei 2013 e 2014, diretta da Elio Pecora; lʼAlbanian Antologjive Poetike Universale Korsi e Hapur – Open Lane 2014; Revija SRP, Ljubljana, ottobre 2015), nel libro Lettere – a te, Samuele Editore, febbraio 2012 e sono stati presentati da Rachel Slade al New York City Poetry Festival 2014, alle Residenze Estive 2014 , 2015 e 2016 presso il Castello di Duino, organizzate da Gabriella Musetti.
Sue traduzioni dall’inglese sono visibili nel sito della casa editrice Caitlin Press, http://caitlin-press.com/al-rempel-in-translation/; ha tradotto, su richiesta dellʼautrice, la short story Sweets da Emilia Fantetti, A Recipe for Disaster, Mother Tongue Publishing Limited, Canada, 2013.
Ha prefatto Federico Rossignoli, Spolia, Samuele Editore 2015 e Liliya Radoeva Destradi, TiramiSÙ dai giornali, Talos Edizioni, 2015; ha curato lʼediting di Ilaria Boffa, The Bliss of Hush and Wires, Samuele Editore 2016.
È membro della giuria della Festa della Letteratura e della Poesia di Duino e collabora con le riviste Traduzionetradizione (Press Point, Milano) e L’Almanacco del Ramo d’Oro (Trieste).

Eventi 2016
Sabato 9 luglio ore 18.00: Libri di versi 8