Luigi Golin

golinNato a Mirano nel 1951; abita e lavora a Galliera Veneta.
Da molti anni si dedica alla incisione ed in particolar modo alla xilografia, in bianco e nero ed a colori con più matrici. Il legno di pero è il preferito. Si è formato presso l’incisore veneto Giovanni Bernardi, ed ha approfondito l’incisione presso la Bottega del Tintoretto di Venezia e la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia.  Cura personalmente il processo di stampa. Tessitore per caso.
Principali mostre personali allestite dal 2003: Recklinghausen, Germania (2003); Galliera Veneta, nell’ambito della Settimana dell’Incisione promossa dalla Provincia di Padova (2003); Badoere (2005); Padova e Venezia (2009), Galliera Veneta (2012); Collegno (2013); Venezia, Galleria Scuola Internazionale di Grafica ( vincitore del Premio Teardo 2013), Collegno, nell’ambito della manifestazione “Filo lungo filo…” settembre 2013;Este, Centro di Cultura “La Medusa”, 2015; Stia, Museo dell’Arte della Lana, novembre 2015 – marzo 2016; Torino, Lingotto, nell’ambito della manifestazione ManualMente, aprile 2016.; Pettinengo, Villa Piazzo, giugno 2017; Barberino di Mugello, Palazzo Pretorio, giugno 2017.
Principali mostre collettive alle quali ha partecipato dal 2003:  Acqui Terme, VI e VII Biennale Internazionale per l’Incisione (2003 e 2005); Padova, “Incisori Veneti – I percorsi del segno (2003); Piove di Sacco, “Il tempo e i luoghi, i personaggi di Angelo Beolco dito Ruzante – Interpretazioni grafiche di 32 artisti” (2003);Fontaniva (2003); Padova, “Petrarca, Canzoniere, interpretazioni” (2004);Montagnana (2004); Piazzola sul Brenta, “Andrea Mantegna” (2006);Cassino, 5° Biennale Libro d’Artista (2007); Bassano del Grappa, Biennale dell’Incisione Contemporanea (2008); Venezia, Ass. Venezia Viva, “Il libro della notte”, libro d’artista collettivo (2010); Venezia, Ass. Venezia Viva, “Artisti in formato” (2011 – 2013);Tournai (Belgio), Triennale d’arazzo, (2011); Vicenza, Koinè, Internazionale d’Arte Sacra, Segnalato (2011);Vicenza, Fiera, Abilmente (2012); Bassano del Grappa, Biennale dell’incisione contemporanea, tra i 25 selezionati (2008, 2013, 2015, 2017); Venezia, Ass. Venezia Viva, “Metropolis”, libro d’artista collettivo (2014), Udine, D.A.R.S., “Come un racconto” (2014); Galliera Veneta , “Segno e colore”(2015); Pordenone, Ass.La Roggia, “Libri d’artista” (2015); Piombino Dese , “Cartissima”maggio 2016 ; Venezia, Scuola Internazionale di Grafica, “ Volumen et rotulus”  (2017).
Ultima recensione: “Archivio – febbraio 2013”, “Jacquard” – 1/2016 e 2/2016.
Si dedica al Libro d’Artista.
Per la Società Dante Alighieri Comitato di Padova ha realizzato le seguenti cartelle: “Interpretazioni Dantesche” (1997), “Interpretazioni Leopardiane” (1999), “Petrarca – Canzoniere” (2004), “Andrea Mantegna” (2006); per la Damocle Edizioni ha illustrato il “Libro n. 5” della collana “La rosa bianca” con poesie di Giacomo Scotti (2011); per il Comune di Schio, Libro d’artista sul Fogazzaro (2012)

Eventi 2018
Sabato 14 luglio ore 18.00: Libri di versi 10