Fabia Ghenzovich

ghenzovich_fotoFabia Ghenzovich è nata a Venezia dove vive.
È interessata alla poesia e alle sue possibili interazioni e contaminazioni  tra i linguaggi dell’arte e in particolare con quello musicale, come nel caso di “Metropoli”, testi musicati in stile rap (terza classificata allo slam poetry libreria Marco Polo Venezia 2016). Ha pubblicato libri di poesia : “Giro di boa” (Joker edizioni 2007),” “Il cielo aperto del corpo” (Kolibris 2011- menzione speciale al premio Astrolabio 2013), “Totem” (Puntoacapo  Editrice 2015 – finalsita al premio internazionale sulle orme di Lèopold Sèdar Senghor 2015, finalista al premio nazionale “Tra Secchia e Panaro” 2016). È presente in riviste  e blog letterari e ha avuto segnalazioni e premi a concorsi di poesia: secondo premio per la silloge inedita al concorso Guido Gozzano 2009, terzo premio al concorso nazionale poesia scientifica Charles  Darwin 2014 e finalista al Premio Astrolabio per silloge inedita. E’ inserita nel Tomo II° “Il Fiore della poesia contemporanea” Puntoacapo editrice e nel secondo volume di Blanc de ta Nuque a cura di Stefano Guglielmin (Le voci della Luna). Ha partecipato a numerosi festival nazionali di poesia, tra i quali: Thousand poets for Change (Bologna 2013/2014), Festival delle Arti (Venezia 2014), Arts’ Connection (Museo del vetro di Murano – Venezia Palazzo da Mula 2014/2015), Congiunzioni  festival (biblioteca Spinea –VE 2015),Incontro con le poetesse” organizzato dall’editore Puntoacapo, nella Libreria Popolare di via Tadino a Milano 2016,  Festival  Internacional Palabra en el Mundo (Venezia 2013/2016) e  Bolognainlettere (2016).

Eventi 2016
Sabato 18 giugno ore 21:00: Blanc de ta nuque vol. 2