Andrea Zuccolo

Andrea Zuccolo è nato a Buttrio (Udine) nel 1955, si è laureato al DAMS di Bologna. Ha collaborato a molte edizioni Mittelfest di Cividale del Friuli. Come baritono è stato interprete in Euridice di Jacopo Peri e ha affiancato il pianista Andrea Rucli in concerti su musiche di Satie, Rossini, Poulenc. Ha diretto e interpretato la versione originale del dramma in musica Ofelia va in convento, libera trascrizione dall’Amleto di Shakespeare (Teatro Comunale di Narni), I990. A Mittelfest 1998 ha presentato il monologo Buon Compleanno del quale è stato autore ed interprete, varie repliche italiane. Per Glasovi iz cakalnice­Voci dalla sala d’aspetto, alla VII Edizione di Stazione Topolò (2000), come autore ha presentato in forma scenica il poema Corale per Oche e voce sola. A Mittelfest 2002 ha interpretato e diretto il poema in lingua friulana Qoelet Furlan di Antoni Beline. E’ stato interprete in Oltre la Notte su testi e scritti di Pierluigi Di Piazza, 2005. A Mittelfest 2006 ha presentato come autore e interprete il poema sinfonico Per non morire in versi su musiche di Dmitri Shostacovich, percussioni U.T. Gandhi, scene e costumi di Loretta Cappanera. Il testo del poema è stato pubblicato per l’occasione dall’Editrice KAPPAVU. Nel 2007 al Festival ArteinCorpo a La Maddalena, ha presentato con straordinario successo di pubblico il poema scenico Ditemi un giorno / ne farò un anniversario, scene e costumi di Loretta Cappanera. E’ voce recitante nella Passione secondo Giovanni di Francesco Corteccia con il Coro Polifonico ‘Monteverdi’ di Ruda, in repertorio.

Libri diversi
Reading 7 luglio 21.00
Mostra Ai Molini dal 7 luglio al 22 luglio