Al Premio Teglio Poesia 2014 vince la poesia rosa del Veneto. 1000 Euro a Maddalena Lotter con la silloge “Lanterne blu”

Maddalena Lotter a Venezia

Vince la poesia femminile alla XV edizione del Premio Teglio Poesia, nato con l’obiettivo di promuovere la poesia dei giovani poeti under 40, e che quest’anno ha raggiunto un considerevole numero di partecipanti, quasi 500 infatti le poesie da tutta Italia che hanno reso particolarmente impegnativo il lavoro della giuria del concorso, presieduta da Gian Mario Villalta, direttore artistico di Pordenonelegge, e composta dai poeti Francesco Tomada, Fabio Franzin, Roberto Ferrari, Piero Simon Ostan e Roberto Cescon.

Per la sezione Under 40 la vincitrice è Maddalena Lotter, classe 1990, di Venezia, scelta perché «le poesie di Maddalena Lotter, racchiuse nella silloge Lanterne blu, si muovono tra molteplici polarità opposte, dando l’idea di una parola divisa tra il farsi vedere e il tornare nel buio (portare nel buio un inconscio pastorale). A questo del resto rimandano le immagini della lanterna o dell’alba, che sono gli occhi di chi scrive e cerca di farsi largo tra le oscillazioni della vita. A dominare le immagini è l’acqua sia come elemento che fa presagire il conflitto quando è temporale o pioggia sia come elemento capace di condurre al sé, a quel desiderio di somigliare alla terra, alle bacche rosse, che forse potrebbe essere raggiunto grazie all’amore, come luogo dove sciogliere le paure e fiorire l’uno accanto all’altro come tronchi». Secondo e terzo classificato sono Maddalena Bergamin di Padova (ma residente a Parigi) e Guido Cupani di Portogruaro.

Per le scuole Primarie hanno vinto: Aurora Ius di San Vito al Tagliamento (Scuola Primaria “E. De Amicis” di Prodolone di S. Vito al Tagliamento-PN); Manuel Gjeci di Pramaggiore (Scuola Primaria “G. Marconi “ di Pramaggiore); Anna Bigai di Cordovado (Scuola Primaria “I. Nievo” di Cordovado). Per le scuole Secondarie di Primo Grado: Melissa Tognetti di Salgareda (Scuola Secondaria di primo grado di Salgareda-TV); Samuele Biasin di Cinto Caomaggiore (Scuola Secondaria di primo grado “I. Nievo” di Cinto Caomaggiore); Giulia Marzinotto di Cinto Caomaggiore (Scuola secondaria di primo grado “I. Nievo” di Cinto Caomaggiore). Per le scuole Secondarie di Secondo Grado: Giada Tonetto di Ceggia (Liceo “XXV Aprile” di Portogruaro); Anna Astolfo di Chiarano (Liceo scientifico “E. Montale di San Donà di Piave-VE); Domiziana Montello di Latisana (Liceo“XXV Aprile” di Portogruaro). I premi per gli studenti sono costituiti da buoni per l’acquisto di libri messi a disposizione dal Comune di Teglio Veneto e dalla libreria Al Segno di Pordenone.

La cerimonia di premiazione si terrà venerdì 27 Giugno alle ore 21, nella suggestiva villa Dell’Anna-Brezzi a Teglio Veneto (Venezia). Daniele Chiarotto presenterà l’evento, durante il quale si esibiranno i jazzisti Daniele D’Agaro (sassofoni) e Luigi Vitale (vibrafono e marimba).

Sito web ›››

•••

Post eventum: le foto di Massimo Mucci (clicca per ingrandire).

In più, ecco il video dei vincitori della sezione Under 40:

Maddalena Lotter

Maddalena Bergamin

Guido Cupani

Si comincia, con Acque di acqua!

Domani, venerdì 20 giugno, avrà ufficialmente inizio notturni diversi 2014! La X edizione, come annunciato, sarà dedicata a Federico Tavan e avrà il titolo di una delle sue opere più note: La nâf spaziâl.

tavan

La prima serata è organizzata in collaborazione con Acque di acqua: Festival Itinerante Internazionale di Poesia e Musica. L’appuntamento è presso i Vivai Bejaflor a Portogruaro. Si comincia alle ore 21.00 con il reading dei poeti che hanno partecipato alla raccolta Il pane offeso, parole per la crisi del lavoro, opera dedicato alla memoria dell’operaio poeta Luigi di Ruscio e a tutti i lavoratori e disoccupati. Il libro, con prefazione di Daniele Maria Pegorari, copertina di Giulia Spanghero e fotografie di Ennio Brilli, raccoglie racconti e poesie di Luigi Di Ruscio, Angelo Ferracuti, Riccardo Olivieri, Alberto Prunetti, Ferruccio Brugnaro, Stefano Valenti, Giacomo Sandron, Francesco Dezio, Adelelmo Ruggieri, Emanuele Tonon, Leonardo Zanier, Sebastiano Nata e Bruna Mozzi, nonché di Fabio FranzinFrancesco Tomada, Nadia AgustoniMaurizio Mattiuzza, che saranno ospiti della serata. Alle ore 21.30 seguirà la performance poetico/musicale de Le cose sicure: canzoni con le poesie dentro, o viceversa. L’ensemble è costituito da Piero Simon Ostan (voce), Luca Luison (chitarra), Denis Bertusso (chitarra, voce) e Margherita Mattiussi (viola, voce). 

Senza titolo

Al termine della serata sarà offerto un rinfresco con i vini della Tenuta Mazzolada.

•••

Post eventum: le foto di Massimo Mucci (clicca per ingrandire).