Si apre la nona edizione di Notturni di versi con…

Parte il 29 giugno da Portogruaro il piccolo festival della poesia e delle arti notturne. Primo appuntamento in calendario la presentazione del libro “Io credo. Dialogo tra un’atea e un prete”, di Margherita Hack e Pierluigi Di Piazza, curato da Marinella Chirico: una riflessione sui temi cruciali dell’umanità

Comunicato stampa

Si aprirà con un confronto tra un’atea e un religioso, la donna delle stelle, Margherita Hack e il prete di frontiera, don Pierluigi Di Piazza, la nona edizione di Notturni di versi – piccolo festival della poesia e delle arti notturne, la manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale Porto dei Benandanti che fino al 24 luglio riempirà le notti estive delle cittadine di Portogruaro, Fossalta di Portogruaro, Concordia Sagittaria e Teglio Veneto, di parole poetiche, musica e performance teatrali e artistiche di vario genere.
Il primo appuntamento, in calendario sabato 29 giugno a Portogruaro, presso la Sala Consiliare del Municipio di Portogruaro, sarà dedicato infatti alla presentazione del libro, curato dalla giornalista Rai Marinella Chirico, “Io credo. Dialogo tra un’atea e un prete” (NuovaDimensione editore), che racchiude una riflessione sui temi cruciali dell’umanità affidata a due personaggi decisamente sui generis, l’astrofisica toscana e il prete dell’accoglienza, fondatore del Centro per immigrati “Balducci”, alle porte di Udine.
Nato dai dialoghi incessanti e dalla grande amicizia tra la Hack e Di Piazza, che si incrociarono per la prima volta nel 1993, in un confronto pubblico, per parlare di ateismo e fede, “Io credo” è una sorta di “testamento spirituale” di un’atea che condivide con il religioso tutta una serie di valori: l’etica innanzitutto, il forte impegno, la scienza e la conoscenza a servizio del prossimo e della società, la libertà di pensiero. E un grande rispetto per il credo altrui, che forse è l’insegnamento più grande di questa opera a due voci.
Il “prete di strada” e la Hack si conoscono ormai da quasi 20 anni e questo libro è stato per entrambi una necessità: era importante raccontare questa loro grande amicizia, tutti i loro confronti, i legittimi dubbi, le confessioni, i sorrisi, che la Chirico ha aiutato a raccogliere, unire, sistematizzare, non senza qualche sana provocazione che è servita per tenere accesa la discussione che li ha visti impegnati per circa sei mesi nella casa di Margherita, nel rione triestino di Roiano. “Io credo” racconta tutta la vitalità e la forza interiore che anima l’astrofisica ormai novantenne, che nonostante l’età continua a battersi per ciò in cui crede, ma anche l’anticonformismo di un prete che parla di fede come di un “affidamento”, parla di Gesù e del suo esempio, parla di Dio, ma di un Dio “fuori dal tempio”.
Il confronto è anche quello tra una donna, animalista e vegetariana, che non ama particolarmente idee come la maternità e il matrimonio, e un uomo cresciuto in seminario, che però contesta alla Chiesa ufficiale la chiusura totale verso il matrimonio per i preti e l’ingresso delle donne nel sacerdozio.
L’incontro, che fornirà al pubblico molti spunti di riflessione, è a ingresso libero e sarà introdotto da Fabio Della Pietra, con inizio alle 18.

L’Associazione Culturale Porto dei Benandanti comunica che, causa indisposizione, la prof.ssa Magherita Hack non sarà presente all’incontro. L’evento si terrà comunque con don Pierluigi Di Piazza presso la sala consiliare del municipio di Portogruaro, sabato 29 giugno alle ore 18.

POrtogruaro Poetry Slam (PO.P.S.)

L’Associazione Culturale Porto dei Benandanti di Portogruaro (Ve), in collaborazione con

Libreria LAB Portogruaro e
Trieste International Slam

organizza la seconda edizione del POrtogruaro Poetry Slam (PO.P.S.)

Lo slam si terrà il giorno Sabato 20 Luglio 2013 alle ore 21:00 a Portogruaro (Ve) durante la serata conclusiva della nona edizione di Notturni Di_Versi – piccolo festival della poesia e delle arti notturne.

Qualcuno si chiederà che cos’è un Poetry Slam.

Bene, un Poetry Slam è essenzialmente una gara di poesia in cui i partecipanti sono chiamati ad eseguire i propri testi che saranno giudicati da una giuria popolare.

 Le regole sono molto semplici:
– Le poesie possono essere su qualsiasi soggetto e in qualsiasi stile.
– Ogni poeta deve presentare propri testi originali.
– Ogni testo dovrà avere una durata non superiore ai 3 minuti.
– Non è permesso utilizzare alcuno strumento musicale o traccia musicale pre-registrata.
– Nessun costume né oggetti di scena.
– Una poesia può essere usata una volta sola.

L’organizzazione selezionerà 5 partecipanti che sfideranno alcuni dei migliori slammer in circolazione. Per partecipare alla selezione occorre inviare 3 testi in un unico file formato word o pdf all’indirizzo mail portogruaroslam@gmail.com

Il vincitore della seconda edizione del PO.P.S. si aggiudicherà:
– un premio in denaro di 100 euro;
– un premio messo in palio dalla Libreria LAB Portogruaro e dall’Associazione Culturale Porto dei Benandanti;
– una wild card per partecipare come ospite al prossimo Trieste International Slam che si terrà nel prossimo autunno all’interno del festival Trieste Poesia;
– eterna gloria poetica et imperitura.

Direttori della contesa e animatori della serata saranno Giacomo Sandron & Renzo Cevro-Vukovic.

Keep on slammin’ guys!

Notturni diversi 2013 – Il programma

Giunge alla sua nona edizione Notturni di versi – piccolo festival della poesia e delle arti notturne, che dal 29 giugno al 24 luglio riempirà le luminose notti estive delle suggestive cittadine venete di Portogruaro, Fossalta di Portogruaro, Concordia Sagittaria e Teglio Veneto, di parole poetiche, musica e performance teatrali e artistiche di vario genere.
Fil rouge della manifestazione, organizzata dall’Associazione Culturale Porto dei Benandanti con il sostegno della Cooperativa Sociale Itaca di Pordenone, RetEventi della Provincia di Venezia e i comuni di Portogruaro, Fossalta di Portogruaro, Concordia Sagittaria e Teglio Veneto, sarà ancora una volta la notte, che rappresenta il buio, l’insondabile, il non ancora scoperto, la congiunzione tra il pensiero legato al sensibile e quello connesso all’astratto. In Notturni di versi il buio sarà nuovamente un’enorme lavagna da riempire con il racconto della poesia, che a sua volta illuminerà la notte, consegnandole possibili significati.
Molti gli ospiti chiamati a riempire le notti del festival, dall’astrofisica Margherita Hack, che con don Pierluigi Di Piazza presenterà il libro, a cura di Marinella Chirico, «Io credo. Dialogo tra un’atea e un prete», ai poeti Gianmario Villalta, Fabio Franzin, Francesco Tomada, Mary Barbara Tolusso, Alberto Celotto.
Tra i tanti eventi in programma per questa edizione 2013 anche un’esposizione dedicata ai libri d’artista Libri di_versi 5”, seguita da un reading con musiche sul fiume Lemene a cura dei poeti partecipanti alla mostra, uno SLAM POETRY, “POPS 2” (POrto Poetry Slam), in cui nove poeti si sfideranno a colpi di rime e ritmi sotto la direzione di due MCs, il one-woman-show dell’attrice Serena Di Blasio dal titolo «Scarica di nubi mitraglia poetica per corpi da raccontare», il premio Teglio Poesia, che proporrà un reading a sei voci in cui i tre vincitori del premio si confronteranno a suon di versi con i tre membri della giuria (Gianmario Villalta, Fabio Franzin, Francesco Tomada). E ancora performance musicali, presentazione di libri, incontri con gli autori, esposizioni d’arte e laboratori artistici, che quest’anno saranno dedicati al libro d’artista, inteso come “oggetto d’arte”, capace di narrare storie attraverso i materiali, il colore, le forme e l’interpretazione personale. Ma la protagonista della rassegna sarà soprattutto la poesia, tanta poesia, che mischiata ai ritmi delle percussioni o a sonorità elettroniche riempirà la notte negli spazi sempre diversi, ricchi di storia e di fascino, che ospiteranno gli spettacoli: il centro storico di Portogruaro, il Museo Nazionale Concordiese, la Libreria LAB, lo Studio Arkema e il suo giardino interno,la Piazza della Pescheria, che si affaccia direttamente sul fiume Lemene a Portogruaro; la Piazza con il Battistero del XI secolo a Concordia Sagittaria, il cortile della Villa Dell’Anna-Brezzi a Teglio Veneto; il Cortino del Castello di Fratta con la Casa Colonica del ‘600 a Fossalta di Portogruaro.

Il programma di Notturni diversi 2013